Traduzione “La motilità in Osteopatia” di Alain Auberville

Dopo qualche mese di lavoro e correzioni, ho finalmente completato con grande soddisfazione la traduzione del libro “La motilité en Ostéopathie”, degli autori Alain Auberville e Andrée Aubin.

Il lavoro di traduzione ha avuto inizio con il desiderio di approfondire un approccio che per quanto praticato rimane in genere ammantato da dubbi e incertezze, sia a livello teorico che pratico. Si parla tanto di motilità in osteopatia, chiedendosi cosa sia e quale origine abbia, come la si utilizza a livello pratico, con quali scopi e con quali modalità, ma le risposte sono sempre confuse e rimandano immancabilmente ad altre domande. Probabilmente sarà sempre così, ma questo testo, frutto di un’esperienza trentennale, tenta di mettere un po’ di ordine.

Il libro è attualmente tradotto completamente in italiano ed in fase di rilettura/correzione. La sua pubblicazione è sotto il vaglio di alcuni editori, auspico vivamente la sua pubblicazione a beneficio di tutti i colleghi osteopati e studenti in osteopatia italiani!

Breve descrizione del libro:

La motilità, associata alla presenza di vitalità nei tessuti del corpo umano, è un concetto di base in osteopatia. Questo libro propone una definizione semplice e sistematica della motilità basandosi sullo sviluppo di tutte le strutture corporee durante l’embriogenesi. Questi movimenti iniziali, intrinseci nell’energia dei tessuti, sono all’essenza della definizione di motilità e, a questo titolo, sono una componente essenziale del movimento normale dei tessuti del corpo. L’osteopata può utilizzare queste nozioni fondamentali nella sua pratica clinica con lo scopo di arricchire il suo arsenale terapeutico e di approfondire la sua comprensione dei fondamenti dell’osteopatia e del funzionamento dell’essere umano. Illustrato in maniera originale, questo libro presenta un nuovo modello di pratica concepito da Alain Auberville dopo 30 anni di sperimentazione e trasmissione attraverso l’insegnamento. Questo modello, il cui testo è stato realizzato da Andrée Aubin, rimane legato ai concetti osteopatici classici al fine di facilitare la sua integrazione nella pratica clinica quotidiana.

L’autore: Alain Auberville

Osteopata francese dal 1984, è co-autore del testo “La Motilité en Ostéopathie: Nouveau concept basé sur l’Embryologie”. Ha insegnato dal 1987 al 1990 presso la Société Française d’Etudes et de Recherches en Energétique (SFERE) ed è membro fondatore nel 1990 di Eurostéo, presso cui dirige il corso e il dipartimento di Osteopatia viscerale fino al 2007. Membro fondatore nel 1992 di InSO-Aix en Provence, presso cui dirige il corso e il dipartimento di Osteopatia viscerale fino al 2007, ricopre l’incarico di Direttore generale dal 2008 al 2012. Dirige il corso di Osteopatia viscerale presso il Centre Ostéopathique du Québec (COQ) de Montréal dal 1997 ed effettua ricerche in embriologia dal 1988.

Scheda del libro originale:

https://www.elsevier-masson.fr/la-motilite-en-osteopathie-nouveau-concept-base-sur-lembryologie-9782294745928.html

By | 2017-10-12T14:35:18+00:00 marzo 29th, 2017|Categories: Osteopatia|Tags: , , , , , , , , , |5 Comments

5 Comments

  1. Nicoletta De Col 24 settembre 2017 at 17:55 - Reply

    Dove si può trovarla/comprare ?

    • admin 25 settembre 2017 at 7:27 - Reply

      Buongiorno Nicoletta, mi spiace ma purtroppo il libro non è ancora disponibile in lingua italiana. La traduzione è completa ma ad oggi non è ancora stato trovato un editore disposto o interessato ad una sua pubblicazione (con i relativi oneri sui diritti di copia). Appena ci saranno sviluppi positivi verranno comunicati su questo sito.

      • Nicoletta De Col 25 settembre 2017 at 17:38 - Reply

        Grazie. Speravo! Fosse stato in inglese o Spagnolo potevo anche farcela.

  2. Nicola 7 ottobre 2017 at 7:43 - Reply

    Vi metto in contatto io con un editore che ve lo pubblica

    • admin 9 ottobre 2017 at 9:06 - Reply

      Sarebbe bello, mi tenga informato. Grazie.

Leave A Comment